Giugliano saluta una grande donna, addio ad Ombretta Argenzio

Giugliano dice addio ad una grande donna. E’ venuta a mancare in queste ore, a causa di un brutto male, Ombretta Argenzio, dirigente del distretto sanitario di Giugliano e personaggio politico molto noto in città. Nata a Giugliano il 30 aprile del 1954, Ombretta (Filomena all’anagrafe, ndr) dopo la laurea in medicina e chirurgia ha fatto carriera nella sanità fino a diventare Direttore del distretto sanitario di Giugliano dell’Asl Napoli 2. Il 13 luglio del 1993 fu chiamata a far parte della giunta Gerlini ricoprendo la carica di vicesindaco ed assessore fino all’ottobre 1994 con le deleghe alle Politiche sociali e giovanili e sanità. Più volte negli ultimi anni si è fatto il suo nome come candidata a sindaco per il Pd, partito a cui aveva aderito, ma non è mai andato in porto. Tutela dell’ambiente ed una sanità più giusta erano i suoi ideali che l’hanno accompagnata per tutta la vita. Il direttore Sergio Pacilio e l’intera redazione di InterNapoli ed AbbiAbbè si stringe al dolore della famiglia Pirozzi-Argenzio.

Commenta per primo