Abbattimenti a Giugliano. Arrivano le ruspe nei pressi della metropolitana

Torna la scure degli abbattimenti a Giugliano. Sono iniziate stamattina le operazioni di demolizione del palazzo in via Signorelle, alle spalle della metropolitana di Giugliano. Ad andare giù uno stabile di tre piani abusivo- Sul posto gli agenti del commissariato di polizia di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino. Molti residenti erano già andati via, altri invece erano lì ad assistere inermi alla demolizione. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, gli occupanti dello stabile avrebbero subito una sorta di truffa dai proprietari degli appartamenti in quanto gli avrebbero affittato le case di cui già conoscevano il destino, ossia la demolizione, in quanto completamente abusive. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia municipale. Le 14 famiglie vivevano da 20 anni in quel palazzo che è stato considerato abusivo e va abbattuto. Tra i componenti delle 14 famiglie ci sono molti bambini e disoccupati. La palazzina è abusiva con una sentenza del 2009 che prevede l’abbattimento dell’interno stabile. La Procura ha però deciso di non concedere nessuna proroga: quel palazzo va giù.

Commenta per primo