Aumento tumori ed inquinamento, il M5S: chiarezza sui dati del registro ASL Napoli 2 nord e sull’OER

“Vi sono numerosi studi medici che dimostrano la stretta correlazione esistente tra l’inquinamento ambientale e lo stato di salute dei cittadini che popolano i territori della nota “Terra dei Fuochi” a causa dello smaltimento illegale – anche a mezzo combustione – di molteplici tipologie di rifiuti” spiegano in una nota congiunta Salvatore Micillo della Commissione Ambiente e Territorio della Camera dei Deputati ed il consigliere regionale Luigi Cirillo, entrambi del M5S.

 

Il deputato dell’VIII Commissione Permanente con una interrogazione ai Ministri della Salute Lorenzin e dell’Ambiente Galletti, domanda “di quali dati siano in possesso circa il registro tumori dell’ASL Napoli 2 nord nonché per i comuni rientranti nel territorio della «Terra dei fuochi» e se intendano assumere iniziative per razionalizzare il sistema di raccolta e analisi dei dati e chiarire il nesso esistente tra l’inquinamento ambientale e l’aumento dei casi di tumore”.  Cirillo, I e VI Commissione nel Consiglio Regionale campano, invoca l’immediato intervento della Giunta regionale a guida De Luca, sull’Osservatorio Epidemiologico Regionale (OER) e le sue recenti attività, affinché ponga “rimedio alla mancata trasparenza amministrativa e renda pubbliche le informazioni in suo possesso”, mentre sul registro tumori chiede “quali sono le ragioni della mancata pubblicazione dei dati in Campania e cosa intenda fare a fronte di una serie di gravi carenze riscontrate in materia di trasparenza”.

Commenta per primo