Bimba ferita in sparatoria alla Duchesca: arrestato uomo del clan. Ecco di chi si tratta

Antonio Sarnelli, 32 anni, soprannominato ‘Occhi celestì, ultimo ricercato per il ferimento a colpi d’arma da fuoco di tre senegalesi e di una bambina di 10 anni – che si trovava col padre nella zona del raid, al Mercato della Ducescha – lo scorso 4 gennaio, è stato arrestato dalla Polizia a Napoli. Il 14 gennaio erano state bloccate quattro persone, una delle quali ritenuta autore materiale della sparatoria. Sarnelli è stato individuato nella notte dai poliziotti della Squadra Mobile di Napoli, con l’ausilio del personale del servizio Polizia Scientifica di Roma, in via Nuova Pizzofalcone, nella zona del Pallonetto di Santa Lucia.

Ritenuto contiguo al clan Mazzarella, è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’autorità giudiziaria di Napoli, su richiesta della Dda. Per lui, l’ipotesi di reato è lesioni personali aggravate, estorsione, tentata estorsione, porto e detenzione illegale di armi da fuoco. Il raid fu deciso per ‘punirè gli ambulanti senegalesi che si rifiutavano di pagare il pizzo al clan.

Commenta per primo