Dopo dieci anni Saviano ringrazia la sua scorta: “Avevo bisogno di vicinanza”

Sono passati dieci anni dall’assegnazione della scorta a Roberto Saviano. Lo scrittore ha deciso di ringraziare pubblicamente i militari: “Dieci anni insieme. Dieci anni che avete passato più con me che con le vostre famiglie. Non sempre è stato facile, anzi, quasi mai lo è stato. Grazie a tutti gli uomini della mia scorta, che negli anni si sono avvicendati. A Pasquale, a Dario, a Nando, a Leo, a “Mezzacapa”, ad Aristide, a Roberto, ad Angelo, a Rosario, a Massimo. Grazie per i chilometri che abbiamo fatto. Le passeggiate blindate, le cene in cui avete provato a essere discreti. Grazie quando, intuendo che avevo bisogno di fingere di esser solo, siete stati distanti. E grazie quando, intuendo che avevo bisogno di vicinanza, mi siete stati accanto. Grazie. Per aspera ad astra”.

 

Commenta per primo