Elezioni Metropolitane, D’Alterio (PD): “Basta con il napolicentrismo. Darò voce all’area nord”

Dopo il post di felicitazioni del consigliere regionale del Pd Antonio Marciano, interviene su Facebook il neo eletto consigliere Diego D’Alterio;”Ho accettato di candidarmi al consiglio metropolitano per una precisa volontà di rappresentare le istanze e le urgenze della mia area territoriale che, in virtù di un esasperato “napolicentrismo”, rischiavano una “eccessiva marginalizzazione”; un’esperienza nuova, avvincente, stimolante, che mi ha consentito di entrare in contatto con amministratori e consiglieri di altre realtà territoriali; un percorso itinerante fatto di confronti, discussioni ed approfondimenti circa le funzioni e i compiti di pertinenza precipua dell’organismo metropolitano. Ho affrontato la competizione elettorale con  responsabilità, lealtà e trasparenza istituzionale, valori condivisi con tutti coloro che mi hanno “sopportato” e supportato senza “condizionamenti di sorta”, in piena autonomia e scevri da qualsivoglia “provvisoria convenienza”. – ha commentato l’esponente Democrat – Esprimo la mia sincera ed affettuosa riconoscenza verso i consiglieri che hanno sostenuto le ragioni del sottoscritto, trasferendo nell’urna la propria convinta preferenza; ringrazio gli Amici per l’affetto, la vicinanza ed il contributo di emozioni che mi hanno saputo donare; Antonio Marciano per l’appoggio leale ed incondizionato che mi ha porto. Auguro ai neo-eletti un buon lavoro ed auspico che le ragioni dell’area nord non vengano “eccessivamente sacrificate” a vantaggio di “ragionamenti napolicentrici”. La sfida è proprio quella di dar voce a tutte le realtà territoriali, in special modo a quelle più piccole, sfida che… con maggiore buon senso e spirito di appartenenza, si sarebbe potuta vincere esprimendo una rappresentanza di area più massiccia e determinante”.

Commenta per primo