Giovanni Iodice è il nuovo vice allenatore dell’Afro-Napoli

Prende forma l’Afro-Napoli 2016/2017. Lo United dà il benvenuto a Giovanni Iodice, che sarà l’allenatore in seconda dei leoni nel prossimo campionato di Promozione Campana. Iodice ha un passato da calciatore di tutto rispetto: a sedici anni fa il suo esordio nel campionato di C2 con la Palmese nella stagione 2002/03. Il passaggio alla Casertana in D nella tribolata annata della radiazione per la società della Reggia ne anticipa l’approdo alla Turris, ma è a Siracusa che Giovanni lascia un’impronta importante, diventando il capitano più giovane della storia dei siciliani e conquistando la C1 nel corso dei cinque anni aretusei. Un grave infortunio ai legamenti segna, però, il prematuro declino dell’attività agonistica culminata nel 2013 a Pomigliano. Proprio tra le fila dei granata Giovanni ha, grazie alla fiducia di Biagio Seno, l’opportunità di testarsi in panchina, diventandone il viceallenatore.

Giovanni cura per mister Seno la fase difensiva e l’esperienza maturata gli permette di conseguire il patentino di allenatore Uefa B. I risultati sono di tutto rispetto e la vittoria della Coppa Italia di Serie D ne impreziosisce il valore. L’inizio di stagione stentato del 2015 porta la dirigenza pomiglianese a cambiare i quadri tecnici. Iodice decide così di completare la formazione nel settore giovanile del Casalnuovo prendendo la guida dei Giovanissimi Regionali prima della chiamata dell’amico Francesco Montanino, che gli propone l’opportunità di sposare il progetto multietnico dell’Afro-Napoli United.

“Sono orgoglioso di questa opportunità. E’ da un po’ che seguo L’Afro-Napoli e non posso negare che questa realtà mi affascini. C’è un progetto importante, ambizioso e spero di poter dare il mio contributo alla squadra”. Parole significative per Iodice, che sottolinea: “Ovviamente non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione per poter ripagare con lavoro e determinazione la fiducia del presidente Antonio Gargiulo, che fin da subito ha saputo motivarmi parlandomi degli ideali che caratterizzano lo United. Il messaggio che questa squadra porta con se è bellissimo e proprio per questo bisognerà rimboccarsi le maniche perché l’entusiasmo si nutre vincendo.  Non mi resta che dire Forza Afro-Napoli!”.

Commenta per primo