Giugliano. Movimento Lavoratori e Disoccupati in piazza per il “No” al referendum costituzionale

Anche il Movimento Lavoratori e Disoccupati/Usb di Giugliano si schiera contro il referendum costituzionale organizzando un evento per venerdì prossimo nella loro sede via Marconi 31. “Dopo un susseguirsi di rinvii il governo Renzi ha fissato per il 4 dicembre il referendum costituzionale. La riforma della Costituzione è solo uno dei passaggi che Renzi si è dato per completare la trasformazione autoritaria e neo-liberista, già avviata dai governi precedenti.  Attaccano la Costituzione e contemporaneamente erodono diritti, precarizzano il lavoro tagliano su scuola, sanità, Stato Sociale. È fondamentale trasformare la battaglia per la vittoria del NO al referendum in una lotta a tutto campo contro le politiche anti-popolari di questo Governo, che è assolutamente l’opposto di un Governo di sinistra. Costruiamo un autunno di lotta per la dignità a partire dallo sciopero generale del 21 OTTOBRE e dalla Manifestazione del 22 ottobre contro la riforma della Costituzione, il Jobs act e tutte le leggi liberiste del governo che umiliano il lavoro, rubano il futuro ai giovani, precarizzano la vita, creano povertà e disoccupazione. Invitiamo tutte le realtà politiche e sociali, i lavoratori, gli operai, gli studenti, i disoccupati ed i cittadini democratici a partecipare all’assemblea pubblica per la costruzione del NO sociale al Referendum venerdi 14 ottobre ore 18:30”.  L’evento e’ organizzato da Eurostop Piattaforma Sociale – sez. Giugliano

Commenta per primo