Giugliano. Pirozzi (Pd): “Urbanistica e Edilizia Scolastica: le mie priorità per la Città Metropolitana”

Dopo l’elezione al Consiglio Metropolitano Nicola Pirozzi è un fiume in piena: “E’ doveroso, da parte mia, al termine di questa ulteriore ed estenuante esperienza elettorale, ringraziare chi di dovere e fare inoltre alcune doverose precisazioni. Innanzitutto posso dire di ritenermi soddisfatto per questa mia affermazione, che è personale ma soprattutto una vittoria di gruppo, di una componente del mio partito, e di tutti quelli che hanno creduto in me e che credevano in me da tempi non sospetti. E’ stato un ottimo lavoro di squadra che ci ha visti correre per ottenere maggiore eco nella attuale città Metropolitana, a rappresentanza delle istanze di tutti i cittadini, di quelli di Giugliano in primis, città a me cara e nella quale sono nato, e poi anche di tutti quelli dell’area nord e delle altre province. Un successo che porta quindi in enorme risalto le sorti della nostra città. Nonostante non abbia ottenuto i voti di Napoli centro ma solo quelli della provincia, sono comunque risultato tra i più votati in assoluto con un totale di circa 4000 voti, e questo per me non può che essere fonte di enorme soddisfazione. Ringraziamenti sentiti e dal cuore vanno quindi ai tantissimi consiglieri e sindaci che mi hanno sostenuto ed hanno preferito la mia figura agli altri”.

Il neo eletto del Pd ha già preso alcuni impegni per la città di Giugliano. “Un ringraziamento speciale va al mio amico Lello Topo, che assieme alla componente storica del mio partito mi ha appoggiato e continua a farlo. Siccome poi ritengo che l’interesse pubblico debba sempre precedere quello personale, mi impegnerò al massimo per cercare di portare in Consiglio Metropolitano tematiche come il Piano Territoriale di Coordinamento, l’urbanistica, l’edilizia scolastica, la questione Circumlago ed il turismo, partendo da Giugliano, collaborando col Sindaco affinché possa esserci e crearsi sinergia a tutti i livelli istituzionali. E proprio in merito a quest’ultimo, vorrei precisare che nessuna frecciatina né qualsivoglia stoccata gli è stata da me inviata; il mio era solo un evidente rammarico per la mancata elezione di un candidato della maggioranza affinché la nostra rappresentanza all’interno della Città Metropolitana potesse essere più congrua e consistente, per il bene della nostra città, delusione che quindi sorge e si alimenta solo ed esclusivamente in riferimento all’interesse del nostro paese, e non per la persona in sé. Come ho anche ribadito ai media locali, non vi è stata nessuna sconfitta e valenza dal punto di vista amministrativo, in quanto a perderci è stato solo ed esclusivamente il nostro comprensorio. Fatte queste doverose precisioni, RINGRAZIO ancora tutti quelli che mi hanno sostenuto, e vi assicuro che dal canto mio cercherò di lavorare assiduamente per portare quante più istanze in Consiglio, per fare solo il bene della nostra Giugliano”.

Commenta per primo