Giugliano-Qualiano. La zona Asi rischia di perdere la videosorveglianza

Giugliano-Qualiano. La zona Asi rischia di perdere la videosorveglianza

Scade il 21 febbraio 2017 la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori per la realizzazione di un “Sistema di videosorveglianza nell’agglomerato industriale A.S.I. di Giugliano-Qualiano”.

Dopo che la CCIAA di Napoli ha predisposto, con nota del 15.11.2016, l’importo di circa € 120.000,00 per la realizzazione di tale opera, l’8 febbraio 2017, il Consorzio per l’area di sviluppo industriale (A.S.I.) della provincia di Napoli, ai sensi dell’art. 36 del D. Lgs. 50/2016, ha provveduto all’apertura del periodo in cui si deciderà a chi affidare, “mediante procedura negoziata, nel rispetto dei principi di trasparenza, parità di trattamento e rotazione dei nominativi”, i lavori per la realizzazione del sistema di sicurezza nella zona consorziata.

Il compimento dell’opera di videosorveglianza, prevista nel progetto, è stato inserito nel Programma Triennale 2017-2019 e l’inizio dei lavori è previsto per la metà del 2017. La realizzazione di quest’opera, tanto desiderata dal Consorzio, assume carattere di urgenza al fine di garantire le necessarie condizioni di sicurezza, molte volte minata da atti vandalici che hanno inciso sulla stabilità del polo industriale, delle persone e delle aziende presenti nell’agglomerato.

Le aziende interessate, che presentano i requisiti adatti previsti dal bando (disponibile nella sezione bandi, in pdf scaricabile sul sito www.asinapoli.it), hanno tempo fino alle 13.00 del 21 febbraio p.v. per presentare la propria offerta o a mano o inviando un plico chiuso mezzo raccomandata all’ufficio protocollo dell’Ente.

 

Commenta per primo