Marano. Nuovi orari del cimitero, la Cgil attacca: «Nessun confronto con i Commissari»

Marano. Nuovi orari del cimitero, la Cgil attacca: «Nessun confronto con i Commissari»

di Antonio Sabbatino

Va bene la comunicazione della modifica dell’orario di apertura del cimitero comunale, ma l’Ente comunale dica come intende disporre il servizio per i dipendenti che attualmente lavorano nell’ossario comunale. È la posizione della Funzione Pubblica della Cgil alla vigilia dell’incontro con la commissione straordinaria incentrata proprio sulla posizione dei circa 15 lavoratori del cimitero.

Di recente il Comune ha diramato i nuovi orari di apertura del Camposanto, divise in due tronconi, da aprile a settembre e da ottobre a marzo e con la chiusura totale al martedì. Nel primo periodo, il cimitero sarà aperto dalle ore 8 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18. Nel secondo arco temporale invece, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 17.  Le domenica l’univoco orario di apertura sarà dalle ore 8 alle ore 12. Il martedì, come detto, l’accesso sarà interdetto al pubblico.

Dal sindacato dicono che non hanno ricevuto disposizioni per i dipendenti dopo il varo del nuovo orario d’apertura del cimitero, quindi resta da trovare un accordo. Il rischio è che con le rinnovate fasce orarie, i dipendenti lavorino meno delle 36 ore settimanali previste dal contratto nazionale di lavoro. In proposito afferma il responsabile per l’area nord della Funzione Pubblica della Cgil Franco Raglia: «Abbiamo sempre riscontrato da parte dei prefetti nei vari comuni commissariati, come ad esempio Arzano e Quarto, grande disponibilità al dialogo per risolvere le questioni.

Questa disponibilità l’ha dimostrata specialmente il vice prefetto di Napoli dott. Del Prete. Ora ci meraviglia come da parte del prefetto di Marano non ci sia stato il confronto con le organizzazioni sindacali. Al contrario crediamo sia stato fatto un errore siamo pronti al confronto» che appunto avverrà nelle prossime ore. Lo stesso Raglia poi conferma: «I lavoratori che svolgono le varie mansioni all’interno del cimitero di via Poggio Vallesana devono essere impiegati per 36 ore settimanali. Con gli orari ora in vigore, ciò appare difficile. Contiamo di trovare un accordo dopo l’incontro programmato».

Commenta per primo