Mix di superalcolici e testimonianze reticenti. Adolescente napoletano in fin di vita

Un cocktail micidiale di vodka e il whisky ha mandato in coma etilico una ragazza di 15 anni. Ora è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Castellammare di Stabia, lottando tra la vita e la morte. Gli investigatori del commissariato di polizia di Pompei hanno acquisito le immagini delle telecamere dei negozi di via Aldo Moro – dove la 15enne è stata soccorsa dal 118 alle due della scorsa notte – per avere dei riscontri sui racconti anomali fatti dai compagni della giovane. Racconti a tratti lacunosi, poiché i ragazzi temono di poter essere accusati di qualcosa. L’unica certezza è che la ragazza sia andata in coma molto tempo prima rispetto all’allarme lanciato dagli amici.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Commenta per primo