Morto il pesce più vecchio del mondo: ecco quanti anni ha vissuto nello stesso acquario

È morto il pesce in cattività più vecchio del mondo. Si chiamava Granddad ed era diventato un vero e proprio simbolo dello Shedd Aquarium di Chicago, che lo ha ospitato per più di 80 anni.

PIÙ DI 80 ANNI NELLO STESSO ACQUARIO
Granddad era un esemplare di circa 90 anni (l’età esatta è impossibile da stabilire) appartenente alla specie dei dipnoi australiani, caratterizzati da un inconfondibile corpo allungato. Il pesce è stato acquisito dallo Shedd Aquarium di Chicago in occasione dell’esposizione universale del 1933-34, diventando una delle principali attrazioni per i visitatori provenienti da ogni angolo del mondo. Era lungo 1,2 metri e pesava 11,3 chilogrammi. L’esemplare è nato in un fiume dello stato australiano del Queensland e ha passato i primi anni di vita nell’acquario di Sydney.

UNA DECISIONE SOFFERTA
Dagli anni ‘90, l’età di Granddad ha cominciato a farsi sentire e i problemi di salute sono aumentati gradualmente, fino a rendergli la vita impossibile: il pesce, infatti, non riusciva più a mangiare e alcuni suoi organi interni erano vicini al collasso. A questo punto, gli esperti dell’acquario hanno preso la decisione di terminare le sue sofferenze con un’eutanasia.

Commenta per primo