I mugnanesi Nos Revolution ammessi alla Biennale di Arte Contemporanea di Salerno

Anche un gruppo di artisti mugnanesi alla Biennale di Arte Contemporanea di Salerno. I Nos Revolution sono stati ammessi alla mostra, che si terrà in autunno, dove esporranno una serie di opere realizzate con materiale di scarto. “Complimenti a Salvio Liccardo e al suo gruppo artistico – dichiara l’assessore alla Cultura Mario Imbimbo –  La loro opera, oltre ad avere un grande valore artistico, ha due importanti meriti: è collettiva e creata da ciò che la società dei consumi scarta”. La caratteristica principale dell’arte dei Nos Revolution è proprio quella di utilizzare principalmente materiali riciclati e scarti che vengono così riutilizzati.

“La partecipazione del gruppo di Salvio Liccardo alla Biennale di Salerno è motivo di orgoglio per tutta la nostra comunità – dichiara il sindaco Luigi Sarnataro – I Nos Revolution hanno regalato alla città di Mugnano numerose opere. Tra le più interessanti la decorazione del muro esterno della scuola Filippo Illuminato, realizzata gratuitamente nell’ambito del progetto comunale “Dall’Usa e getta all’usa e riusa”. I valori e principi che trasmettono nelle loro opere d’arte, come l’amore e il rispetto per l’ambiente, sono gli stessi che stiamo cercando di portare avanti da quando ci siamo insediati”.

Commenta per primo