Mugnano. Duello per la carica di vicesindaco tra MugnanoFutura e Progetto Democratico

mugnano-giunta-mugnanofutura-progetto-democratico-vicesindaco-lotta

L’obiettivo è la carica di vicesindaco attualmente ricoperta da Francesco Palma di MugnanoFutura

L’intenzione di Sarnataro sarebbe di mantenere la nomina delle post-elettorali.

Scontro interno alla maggioranza. L’oggetto della contesa è la carica di vicesindaco attualmente ricoperta da Francesco Palma di MugnanoFutura e bramata dal nuovo gruppo di Progetto Democratico. Sembrerebbe che il sindaco Luigi Sarnataro voglia lasciare invariato il vicariato, ma è ben consapevole della necessità di una rimodulazione delle deleghe poiché il gruppo di MF è rappresentato in consiglio da un solo esponente mentre il ProgDem può contare su tre consiglieri. Per il gruppo più consistente la fascia tricolore potrebbe optare per la creazione di un super-assessorato che dovrebbe gestire la delega ai Lavori pubblici, all’Edilizia scolastica, all’Acquedotto, all’Area cimiteriale. La pazienza comunque sembra essere terminata.

La lotta tra le due fazioni si è manifestata soprattutto su Fb, infatti sul social network non si sono risparmiate le critiche: emblematico è stata il caso della scomparsa del 163 dell’Anm a discapito della gestione della Ctp. L’intenzione di Sarnataro sarebbe di mantenere la nomina delle post-elettorali, infatti, è la fascia tricolore a raffreddare ogni ipotesi: “Al momento siamo lontani perché non c’è una quadratura. Sto esaminando i report e li valuterò in occasione degli accordi bilaterali insieme al capogruppo e il segretario: l’obiettivo sarà valutare l’operato dei rispettivi assessori. In caso di difficoltà convocherò una riunione plenaria con tutta la maggioranza”.

Commenta per primo