Mugnano. La scuola Siani donerà fondi per costruire un pozzo in Congo

L'iniziativa sarà condotta da Antonio Zingarelli a sostegno di padre Alberto Mukena

Il mugnanese Antonio Zingarelli partirà il prossimo 14 luglio per costruire un pozzo nel villaggio Mweneditu in Congo. L’iniziativa è stata resa possibile grazie ad una raccolta fondi condotta nella scuola elementare e materna Giancarlo Siani. Genitori e docenti sono riusciti ad arrivare alla somma di 737,20 euro. Insieme a Zingarelli ci sarà il congolese padre Alberto Mukena, il dottore napoletano Mario Di Cesare e il volontario Rosario Sgammato. “Già in Nigeria ho visto che attraverso la costruizione un pozzo d’acqua potabile si ottiene una riduzione degli ammalati del 80%. – ha affermato il volontario mugnanese – Ringrazio la mia famiglia che mi sostiene in questi viaggi perché sanno che non sono facili. L’entusiasmo ci accompagna costantemente. Oltre alla nostra opera di volontariato faremo conoscere la cultura napoletana anche in Africa”.

Antonio costruirà un pozzo a circa 40 metri di profondità poiché svolge la professione di idraulico. L’approvvigionamento dovrà servire il piccolo ospedale già esistente. Di Cesare istruirà gli infermieri presenti e darà indicazioni sull’alimentazione, quest’ultima è una delle principali cause di mortalità in Africa. “La nostra scuole è sempre stata sensibile a questa tematica. In passato abbiamo donato fondi alla Nigeria dai proventi dei mercatini di Natale. Siamo ben lieti di donare fondi per queste cause importanti ed aiutare persone che hanno una condizione diversa dalla nostra” ha affermato Marietta Romano, vicaria della scuola Giancarlo Siani di via Napoli”. In passato questo plesso scolastico ha donato banchi, sedie e materiale didattico ai ragazzi nigeriani, tutto ciò è visibile agli alunni attraverso le foto esposte.

Commenta per primo