“Non vogliamo che sposi quell’uomo”, la famiglia la rapisce poco prima delle nozze

Viene rapita dalla sua famiglia pochi miuti prima del matrimonio. Yekaterina Moskalyova, di 28 anni, è stata rapita dai suoi parenti poco prima di sposarsi con un uomo che la famiglia non riteneva adeguato a lei. La donna, di origini russe, ha incontrato il suo uomo, Riccardo Regendzani, italiano di 34 anni, durante una vacanza in Thailandia. I due si sono innamorati e lei ha divorziato dal suo ex marito decidendo poi di convolare a nozze con il suo uomo.

La famiglia di lei però è convinta che l’uomo abbia interessi economici e riteneva invece l’ex marito l’uomo adatto a Yekaterina. Per questi motivi, come riporta il Sun, la 28enne è stata rapita. Da qualche giorno il suo fidanzato non ha notizie di lei: «La famiglia crede che mi sposi con lei perché voglio il suo appartamento, ma perché dovrei volerlo? Ho accettato di sposarla in Russia e di vivere qui per lei, la amo e voglio vivere con lei».

Non è però ancora noto se la polizia stia indagando sul caso.

Commenta per primo