Operaio di 31 anni investito da un treno vicino alla stazione

Un operaio di 31 anni, D.M., è stato investito la notte scorsa da un treno passeggeri nei pressi dello scalo ferroviario di Ascea. L’uomo, originario di Sapri, è stato trasportato immediatamente all’ospedale di Vallo della Lucania, dove è ricoverato nel reparto di Rianimazione.

L’incidente si è verificato intorno alle 3.40 di stanotte a circa 500 metri dalla stazione ferroviaria di Ascea. Il 31enne, addetto alla sicurezza al servizio di Rfi, è stato investito dal treno, che l’ha scaraventato nella scarpata laterale al binario.Immediatamente è partita la macchina dei soccorsi con gli interventi delle ambulanze Misericordia di Ascea e di Vallo della Lucania. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Ascea e della Compagnia di Vallo della Lucania, coordinati dal capitano Mennato Malgieri. Ad eseguire i rilievi sono stati, invece, gli agenti della Polfer di Paola e di Battipaglia, che stanno eseguendo la ricostruzione esatta della dinamica.

L’operaio sarebbe stato colpito di striscio dal treno in transito, mentre stava eseguendo un intervento lungo il tratto ferroviario precedente l’ingresso nello scalo ferroviario di Ascea. Lo stesso treno ha subito arrestato la sua corsa. Escluse subito dagli inquirenti responsabilità da parte dei macchinisti.

Commenta per primo