Orrore in spiaggia: trovato un feto morto di nove mesi

Un feto morto di sesso femminile, probabilmente al nono mese di gestazione, è stato trovato questo pomeriggio nascosto fra la ghiaia su una spiaggia di Monopoli, a Cala Pantano. La scoperta è stata fatta da due turisti inglesi che passeggiavano sul litorale. Sul posto per i rilievi sono intervenuti agenti del commissariato di Monopoli. Stando ad un primo esame esterno eseguito dal medico legale di Bari Francesco Introna, il feto era lì da alcune ore, probabilmente abbandonato e volutamente nascosto sotto la sabbia durante la scorsa notte. Non ci sarebbero segni evidenti di violenza ma sul corpicino dovrà essere effettuata l’autopsia per capire cause esatte della morte, tempi e modalità. Il medico legale dovrà stabilire anche l’età del feto. Sulla vicenda indaga la Procura di Bari. Il pm di turno Giuseppe Dentamaro disporrà nei prossimi giorni l’autopsia sul feto, trasportato per gli accertamenti nell’istituto di medicina legale del Policlinico di Bari.

Commenta per primo