Parete. Il sindaco Pellegrino: “La città è vittima dei roghi di Giugliano”

In queste settimane ho avuto modo di confrontarmi con altre comunità e istituzioni per concertare una soluzione. Piena sintonia sulle strategie e gli obiettivi. Il problema più grosso che vive Parete sono gli incendi che si sviluppano sul territorio di Giugliano. Con gli altri Comuni limitrofi non viviamo questi problemi e c’è un miglioramento della situazione. Ogni Comune dovrebbe garantire pulizia e controllo sul proprio territorio: mi prendo la piena responsabilità di ciò che avviene sul territorio di Parete. Oggi leggevo le dichiarazioni del vicesindaco di Giugliano e delle difficoltà che hanno nel risolvere il problema e nella sua intervista Pianese fa riferimento ad attacchi che avrei fatto all’amministrazione comunale di Giugliano. Consiglio di rileggere i miei post, si potrà notare che in alcun passaggio ho attaccato l’amministrazione di Giugliano.

Ho scritto che sono andato sulla discarica incendiata e l’ho trovata abbandonata, senza manutenzione (sterpaglie ovunque – si potrà constatare anche dal verbale dei vigili del fuoco) e senza alcun controllo. È quello che ho visto, se l’amministrazione si sente responsabile di ciò non è colpa mia.Inoltre il vicesindaco di Giugliano chiede aiuto e collaborazione alla nostra amministrazione. Tutto quello che possiamo fare per risolvere i problemi degli incendi “tossici” che si sviluppano sul territorio di Giugliano siamo a completa disposizione. La cosa che più c’interessa e’ la soluzione del problema. La nostra collaborazione l’abbiamo già dimostrata. Quando la discarica di Giugliano stava in fiamma fino a notte, sul posto a supportare i vigili del fuoco e i lavoratori del Cub c’erano gli amministratori di Parete, non abbiamo avuto il piacere di vedere e confrontarci con gli amministratori di Giugliano per definire strategie e collaborazioni. Restiamo comunque a disposizione.

Commenta per primo