Polemica Npsi, Fontanella: “Nessuna aspirazione di giunta”. Mallardo: “Dice bugie per giustificare le sue menzogne”

Non accenna ad arrestarsi la polemica tra Domenico Fontanella e Francesco Mallardo. Dopo l’accusa di quest’ultimo verso l’avvocato di aver difeso Poziello solo per avere un posto in giunta, l’ex candidato replica. “Se sto facendo questo per entrare in giunta? La cosa mi fa sorridere. Uno esperto come Mallardo sa bene che una cosa del genere è inipotizzabile, non avendo il sottoscritto un partito alle spalle. Piuttosto, mi viene da pensare, a questo punto, che egli stesso ambisse ad entrare in giunta e, forse, la decisione di candidare Ragosta alle metropolitane nasce proprio come risposta alla mortificazione di tale aspettativa da parte del Sindaco”.

Non si è fatta attendere l’ulteriore replica di Mallardo: “Cosa si arriva a dire pur di giustificare le proprie menzogne. Tra l’altro non capisco nemmeno il perché di questo suo comportamento gratuitamente astioso oltre che falso. Io assessore al Comune di Giugliano? Ma non ci ho mai pensato. Ho fatto l’assessore alla Provincia di Napoli, non mi sfiorava per niente l’idea di farlo al Comune di Giugliano. Se avessi voluto mi sarei candidato come ho fatto per ben 4 volte in passato, risultando eletto tutte e 4 le volte. Invece ho preferito presentare una lista per far crescere una nuova classe dirigente. Purtroppo a giudicare dai comportamenti di Fontanella e dell’altra ho commesso qualche errore di valutazione… Se avessi voluto fare l’assessore lo avrei fatto dal primo giorno invece di puntare su Miriam Marino, invece non mi è mai interessato farlo nè allora nè adesso. A volte il nuovo che avanza è peggio del vecchio… Credo sia giunta l’ora di terminarequesta stucchevole ed inutile polemica”.

Commenta per primo