Prodotti tossici a contatto con le abitazioni: chiusa attività abusiva a Napoli. Ecco cosa hanno trovato nel laboratorio

Agenti della Polizia Municipale, appartenenti all’Unità Operativa Tutela Ambientale, hanno posto i sigilli a un laboratorio di verniciatura e taglio del legno nel cuore dei Quartieri Spagnoli. L’officina operava vicino a numerose abitazioni, esercitando la propria attività senza il rispetto delle più elementari regole di salvaguardia della salute altrui e propria. I prodotti altamente tossici quali vernici, impregnanti e solventi venivano spruzzati sui legni tagliati senza adottare alcuna precauzione. costringendo anche i residenti della zona a respirarne i veleni. Anche la segatura prodotta dal taglio dei legnami, sia trattati che non, veniva lasciata cadere al suolo senza che alcun mezzo di aspirazione ne impedisse la successiva dispersione nell’atmosfera. Il laboratorio è stato posto sotto sequestro e il responsabile deferito all’Autorità Giudiziaria. Essendo l’atti vità sequestrata completamente sconosciuta al fisco, gli agenti della polizia ambientale hanno comunicato tutto quello che hanno accertato agli organi preposti ai controlli finanziari.

Commenta per primo