Quliano. In tutte le scuole parte ‘Rifiuti 0’ , in distribuzione il kit per la mensa

Quliano. In tutte le scuole parte 'Rifiuti 0' , in distribuzione il kit per la mensa

Parte oggi in tutte le scuole di Qualiano il progetto sperimentale “Rifiuti 0”. L’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale in accordo con tutte le dirigenze scolastiche del territorio, la ditta affidataria dell’appalto mensa e una rappresentanza di genitori delle singole scuole, ha l’obiettivo di ridurre la quantità di rifiuto indifferenziato, che si produce al termine di ogni pasto.

Ad ogni bambino verrà dato gratuitamente un kit contenente un bicchiere e le posate ed al termine di ogni pasto, verrà portato a casa e non gettato nell’indifferenziato, che in questo modo  si andrà a ridurre di quantità. Il giorno dopo lo stesso kit, grazie alle collaborazioni delle mamme, tornerà a scuola pulito, pronto per essere riutilizzato. In caso di dimenticanza vi saranno sempre posate monouso a disposizione di chi ha lasciato il kit a casa o è stato impossibilitato a farlo lavare.

Ragioniamo in questi termini, perché abbiamo trovato una grande disponibilità da parte dei Dirigenti scolastici del territorio, delle famiglie e della stessa ditta fornitrice che si fa carico dei costi dei kit.- ricorda l’assessore Valentina Biancaccio- L’iniziativa è il risultato anche di incontri molto aperti e costruttivi, in cui ascoltando le richieste dei genitori, si è concordato di inserire più verdure nel menu. Li abbiamo concordati ed ora attendono l’ok del Dipartimento di Nutrizione della Asl, che ha l’ultima parola”.

Dunque per adesso gli scolari di Qualiano avranno un kit di posate e bicchiere, mentre i pasti arriveranno sempre sigillati ed igienicamente garantiti.

E’ fondamentale anche guardare all’ambiente, visto che questa Amministrazione sin dall’inizio si è assunta la missione di tutelare il nostro ambiente, la nostra salute pianificando azioni dirette a ridurre la quantità di indifferenziato che ha un elevato costo di smaltimento a carico di ogni cittadino”, ricorda il sindaco Ludovico De Luca, che detiene la Delega all’Ambiente.

Con la giusta collaborazione da parte delle famiglie, in pochi mesi si dovrebbe ridurre sostanziosamente il volume di indifferenziato prodotto nelle scuole.

Commenta per primo