Raiola polemico con l’allenatore azzurro: “Ibra e Balotelli a Napoli? Sarri deve comportarsi bene”

E’ un fiume in piena Mino Raiola che ai microfoni di Radio Crc si scaglia contro Maurizio Sarri. Per il procuratore è colpa del tecnico del Napoli se El Kaddouri è dovuto andare all’Empoli: “Se El Kaddouri non ha giocato a Napoli c’è un solo colpevole ed è Sarri. Non è stato un signore nei suoi confronti. Noi siamo contenti di esserci liberati non del Napoli, ma di Sarri che non ha mai creduto nel ragazzo”. “Non c’è stato nessun giallo – ha spiegato -. Non siamo riusciti a metterci d’accordo con il Napoli, il ragazzo stava andando in scadenza e l’Empoli ci ha convinto con un progetto interessante”. Poi Raiola fa sognare i tifosi azzurri parlando di Balotelli e Ibrahimovic, dove non esclude un eventuale approdo futuro dei due calciatori: “Mario è sereno. Adesso il calcio è al centro della sua vita. Lo sta dimostrando, ha un contratto di un anno. Tante squadre sono interessate, dalla Cina fino al nord Europa. Vogliamo aspettare un paio di mesi, non escludiamo né il Napoli né altre società. Mario comunque ha una figlia a Napoli. Non ci vuole solo la volontà del calciatore, ci vuole anche la volontà di Sarri e De Laurentiis. Zlatan è stato sempre innamorato della città di Napoli. De Laurentiis lo ha conosciuto, ma se Sarri si comporta con Ibra come si è comportato con El Kaddouri è meglio che si prende una bella barca e va a pescare” conclude Raiola.

fonte:askanews.it

Commenta per primo