Rapina di san Valentino: clienti del gioielliere in ostaggio dei rapinatori prima della fuga

Clamorosa rapina ieri sera a Porto Torres in un laboratorio orafo di via Manzoni. Due malviventi armati di pistola, di cui uno travisato con un passamontagna e l’altro con un casco, hanno fatto irruzione nel locale poco prima della chiusura. Hanno minacciato i presenti e rinchiuso in uno stanzino di servizio la titolare, Elena Puggioni, il marito e due clienti. I due rapinatori sono quindi fuggiti con un bottino di 20mila euro in oggetti d’oro.
I carabinieri della compagnia di Porto Torres hanno avviato le indagini per individuare i responsabili del colpo che, stando ai primi accertamenti, parlavano con accento sardo. Gli inquirenti stanno anche analizzando le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza.

Commenta per primo