Il Real Volley Napoli ai nastri di partenza della Serie B2 femminile

E’ capitato a tutti di sognare e di pensare che stesse accadendo veramente, in quel preciso istante. E’ successo a chiunque di sperare che quel momento indimenticabile si trasformasse in realtà. E’ accaduto troppe volte di svegliarsi e di capire che, in verità, si trattava solamente di un desiderio. Ma quel sogno poi ti perseguita. E ti spinge a pensarci tutto il giorno. Ti porta a realizzare che nulla è impossibile. E quindi ci provi: dai forza ai tuoi progetti, linfa alla tua caparbia e vita alle ambizioni.

E quindi può anche succedere che i sogni si trasformino in realtà. Come successo nella città più bella del mondo. Nasce così la storia sportiva del Real Volley Napoli, formazione che avrà l’onore e l’onere di rappresentare la città partenopea nell’élite della pallavolo campana e nazionale. Una realtà nuova ma allo stesso tempo solida e ambiziosa con un futuro radioso dinanzi a sé che per questa stagione sarà supportata da un main sponsor, la L.P. Pharm, società di Napoli, in continuo sviluppo, specializzata nella fornitura di materiale ospedaliero, inserita perfettamente nel mercato del centro-sud come fornitore accreditato di diversi enti pubblici e privati, che ha sposato in pieno il progetto del Real Volley Napoli credendo in una realtà in rampa di lancio.

Con un campionato, quello di B2, da onorare dal primo all’ultimo turno. La nuova ‘creatura’ è stata fortemente voluta da un uomo che si è messo in testa di regalare gioie e successi anche a coloro che adorano questo meraviglioso sport. Con grinta e fermezza ha costruito un club che potesse competere ad alti livelli e diventare un punto di riferimento per tutto il movimento regionale. E’ una persona che ama fare le cose nel migliore dei modi e da quando ha pensato che la pallavolo nazionale e quindi la B2 potesse essere una vetrina importante per Napoli e i suoi cittadini ha lavorato giorno e notte per far sì che questo “sogno diventasse realtà”.

Ed è stato così che Gianvalerio Bindi ha prima pensato al nome, poi al logo e quindi alle persone idonee per affiancarlo in questa straordinaria avventura che lo vedrà guida, nel ruolo di presidente, di un gruppo nato per vincere e puntare in alto: “L’idea di creare una società tutta nostra è nata dalla volontà di avere un progetto che potesse durare negli anni. In 24 o al massimo 36 mesi è nostro compito raggiungere gli obiettivi che abbiamo ‘firmato’ al momento del patto con la città e i tifosi che ci verranno a sostenere. Vogliamo vincere sul campo ma soprattutto crediamo che si possa crescere aumentando la capillarità sul territorio di tutta la community Real Volley Napoli a partire dalle formazioni giovanili che sono la vera ed unica linfa per far decollare il movimento”. Gianvalerio Bindi è un uomo di sport a 360 gradi, è sposato ed ha due meravigliosi figli.

Nella sua vita tanta pallavolo (ha giocato 12 anni dal 1979 al 1991) ma anche nuoto (8 anni nei Valtur come istruttore) e calcio (Promozione con l’Arenaccia). Il suo cuore ha la forma di un pallone e non vede l’ora di partire per questa nuova esperienza: “Stiamo costruendo un gruppo importante che possa regalare soddisfazioni a tutti noi e alla gente che verrà al palazzetto a seguirci. Noi saremo sempre quelli della pallavolo meritocratica e giocata e lasciamo quella chiacchierata agli altri. E’ stato costruito uno staff di tecnici che del lavoro e del metodo, oltre che dell’applicazione giornaliera, fa il loro punto forte. Siamo riusciti a stringere un accordo importante con uno sponsor di elevata qualità e affidabilità come L.P. Pharm, che vantava già tante collaborazioni anche in altri sport con squadre partecipanti a campionati nazionali, e grazie anche al lavoro continuo e costante con il nostro tecnico abbiamo presentato il progetto a delle atlete importanti, qualcuna è un lusso per la categoria, che hanno immediatamente accettato di giocare con la maglia del Real Volley Napoli nel prossimo campionato di B2. Avremo l’onore e l’onere di rappresentare Napoli e chi fa sport sa quanto ciò rappresenti un impegno straordinario oltre che un grande privilegio. Abbiamo da fare solamente una richiesta ai cittadini napoletani: stateci vicini e dimostrateci il vostro calore. Insieme possiamo scrivere una pagina importante della storia della pallavolo di questa meravigliosa città”.

Commenta per primo