Referendum Costituzionale, la ‘campagna elettorale’ di Renzi non dà frutti

Gli ultimi sondaggi dimostrano un sorpasso del "no" sul "si". Al momento la riforma non passerebbe

Aspettando il referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre, i No restano in leggero vantaggio sui sì. Lo mostra l’ultimo sondaggio condotto da Scenaripolitic WinPoll per l’Huffington Post. I No si attestano al 52,5%, mentre i Sì si fermano al 47,5%. Un margine risicato soprattutto se se si pensa che solo un italiano su due è sicuro di andare a votare. Il 21% degli interpellati dichiara che non sa se andrà a votare mentre il 26% ha già deciso che non si recherà ai seggi. Sul fronte delle intenzioni di voto il Centrodestra Unito, in caso di lista unica, raggiungerebbe il 32,6%, in leggero vantaggio sul Pd, fermo al 31,8%. Più lontano il Movimento 5 Stelle, che si attesta al 24,3%.

 

Commenta per primo