Renzi: “Che batosta dai grillini, la loro vittoria sarà un boomerang. Non mi dimetto”

“Abbiamo perso, c’è poco da dire e vi dirò di più quando ci battiamo con i grillini prendiamo la batosta”, “ho rottamato troppo poco”, “devo mettere da parte la vecchia guardia” ma, attenzione, “io comunque non mi dimetto da niente”. Sono alcuni dei commenti del premier Matteo Renzi nella lunga notte dei ballottaggi di cui dà conto, in un retroscena, il Corriere della Sera. Certo, ragiona Renzi, “ora vedremo cosa sanno fare i grillini” perchè a Roma “quella vittoria potrebbe rivelarsi anche un boomerang”. Ripercussioni della sconfitta sul referendum di ottobre? “Io quello sono sicuro di vincerlo. Stavolta ci sarò io in campo e quella sarà una sfida fantastica”. Insomma, conclude il premier, “che fine farò io dipenderà dal referendum non dalle amministrative”.

Commenta per primo