Rincasa e trova il cadavere della moglie, il giorno dopo la devastante verità

Aveva dichiarato di aver trovato il cadavere della moglie appena rincasato. Questa la versione di Ruggiero Lodola, pensionato 70enne di Torino ed esperto scacchista, che dopo una notte sotto interrogatorio ha confessato al comando dei carabinieri di Mirafiori di aver ucciso la moglie dopo una furiosa lite per motivi domestici.

Santina Lodi, questo il nome della donna, è stata trovata dalle forze dell’ordine, chiamate dallo stesso Lodola per avvalorare la sua tesi, con una vistosa ferita al capo ma nessun segno di colluttazione all’interno dell’appartamento di via Cervacuore. A nulla è servita però la messinscena, dato che l’uomo, unico indagato, alle 5 del mattino è crollato durante l’interrogatorio dei carabinieri.

Commenta per primo