Sanità, M5S: Incontro con Prefetto, chiesto attivazione di un tavolo di confronto

“Con la deputata Vega Colonnese stamane sono stata ricevuta dal Prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone dove le ho sottoposto la questione  dello smantellamento dell’ospedale Annunziata di Napoli manifestando  alla rappresentante del governo il forte allarme che la vicenda sta suscitando tra i residenti del centro storico di Napoli e in generale a tutti  i livelli della città visto che il nosocomio potenzialmente serve un bacino di utenza di oltre 500mila abitanti dell’area orientale di Napoli”.

Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino, presidente della Commissione Trasparenza che aggiunge : “Abbiamo chiesto al Prefetto Pantalone di poter attivare un tavolo di confronto tra i cittadini e in particolare gli operatori sanitari, il presidente della Regione De Luca, il commissario Polimeni – spiega – nostro intento è scrivere una parola di chiarezza su tutta  questa vicenda per fornire  finalmente una risposta vera ai cittadini che temono  di vedersi negato il diritto all’assistenza sanitaria pediatrica”.

“Abbiamo fornito al Prefetto tutta la documentazione in nostro possesso che  attesta ad oggi l’avvenuta chiusura della Tin – continua Ciarambino –  con il trasferimento dei neonati  in giro per gli ospedali di Napoli”. “La chiusura dell’ospedale Annunziata proprio in virtù  del ruolo anche sociale e di punto di riferimento che svolge in una zona fortemente deprivata – prosegue – potrebbe suscitare problemi di ordine pubblico quindi per questo abbiamo sottoposto e chiesto al Prefetto di farsi  promotrice di  un confronto tra le parti”. “Siamo stati costretti a rivolgerci al Prefetto Pantalone che ringraziamo per la disponibilità accordataci – conclude Ciarambino – perché il presidente De Luca fin dall’inizio e in maniera ambigua ha raccontato informazioni contrastanti generando confusione e disorientamento nella cittadinanza sul destino dell’Annunziata e in generale degli ospedali partenopei e non solo”

Commenta per primo