Sbarcati a Napoli 98 migranti. Il Comune lancia un appello per la raccolta di indumenti

sbarcati-a-napoli-98-migranti-il-comune-lancia-un-appello-per-la-raccolta-di-indumenti

Nello sbarco di migranti di stamattina le operazioni sono ancora in corso e contrariamente alle prime informazioni che erano giunte all’Assessorato alle politiche sociali del Comune stanno arrivando molti più minori non accompagnati (senza genitori) del previsto. Sono ragazze e ragazzi fra i 15 e i 17 anni e se ne contano ormai 98Il Comune ne ospiterà una cinquantina per alcuni giorni presso il centro Polifunzionale S. Francesco a Marechiaro mentre un altro gruppo sarà ospitato in comunità convenzionate tra Napoli e l’area metropolitana grazie alla Rete di solidarietà e di accoglienza creata da Palazzo San Giacomo. Un altro piccolo gruppo sarà ospitato a Salerno.

Si rivolge un appello alla cittadinanza perché al Centro, che mai ha accolto i minori migranti, occorrerebbero abiti, scarpe (da 39 in poi per i maschi e fino a quella misura per le ragazze), pigiami, biancheria intima e materiale di igiene (spazzolini, dentifrici, asciugamani, assorbenti). Chiunque voglia aiutare questa azione di solidarietà può portare questi beni direttamente al Centro presso Discesa Marechiaro n. 80. I numeri del centro di accoglienza sono 081.7958108 – 081.7958100. Per ricevere il materiale donato stasera saranno aperti fino alle ore 22 e domattina dalle 9 alle 20. Si raccomanda materiale per l’igiene personale (dentifrici, spazzolini, shampoo, bagno schiuma) e abbigliamento (pigiami, maglioni, tute). Scarpe tra il 38/39 e il 42/43. A Marechiaro sono ospitati solo ragazzi.

Commenta per primo