Si scaglia contro la moglie brandendo un coltello. Salvata dal figlio

Alle 15 l’ennesima discussione è degenerata e l’uomo ha impugnato un coltello

Ha accoltellato la moglie dopo l’ennesimo litigio, e ha rischiato di ucciderla. Sette fendenti, sei dei quali alle braccia e l’ultimo alla mammella. È stato arrestato dai carabinieri V.R., 54enne già noto alle forze dell’ordine, che adesso deve rispondere di tentato omicidio. La coppia, da tempo in fase di separazione, si trovava nella comune abitazione di Salita San Raffaele, in zona Stella. Alle 15 l’ennesima discussione è degenerata e l’uomo ha impugnato un coltello con il quale ha ferito gravemente la moglie, poi ricoverata in prognosi riservata al Cardarelli. Subito dopo il fatto un figlio della coppia ed alcuni vicini sono intervenuti, rinchiudendo l’aggressore in una camera fino all’arrivo dei carabinieri.

Commenta per primo