Stasera la presentazione ufficiale della scuola calcio Junior Giugliano nella sede di Abbiabbè

Stasera si terrà la presentazione del nuovo progetto sportivo della scuola calcio Junior Giugliano. L’evento inizierà alle 18:30 nella Sala Conferenze della redazione di Abbiabbè. Il nuovo corso è stato presentato in una lettera d’intenti diffusa dalla società: “La scuola Calcio Junior Giugliano nasce all’inizio degli anni ’80, fondata dal Presidente ANGELONI Luigi, Mister Lumacone Giovanni e Mister Esposito Raffaele; ai quali subito si aggregarono Mister Ambrosino Vincenzo e i Dirigenti Parisi Giuseppe e Felice con Mister Durante Domenico. Una scuola calcio capace di mettere insieme tanti giovani appartenenti a diverse generazioni di ragazzi, con il sogno di diventare calciatori. Quella Scuola, ebbe un impatto fortissimo sia a livello nazionale, in quanto divenne affiliata ufficialmente alla Fiorentina Calcio e sia a livello locale. I tesserati,  infatti, oltre ad essere quasi tutti validi sotto l’aspetto tecnico,   ( da ricordare D’Aquale Alberto ceduto al Napoli, Basile Giovanni ceduto alla reggina, ecc…) erano molto uniti e partecipi all’interno della società e della famosa sede, dove ci si riuniva e si condividevano  momenti magici. Quasi tutti i ragazzi ancora oggi si stimano e si frequentano, ed in ognuno di loro è come se si fosse  impresso un marchio indelebile.Da quei piacevoli e nostalgici ricordi nel Maggio 2016 da alcuni di quei “giovani tesserati” quali Iacolare Giuseppe –  Magliola Vincenzo  –  Cerbero Gabriele e Russo Pietro, insieme a chi in quegli anni era un “avversario” ( che apprezzava ed ammirava quello spirito) perché militava nelle fila del Giugliano Calcio, come lo stesso Iacolare Giuseppe e Raimondo Giuseppe , è nata l’idea di far rinascere quel sogno. La Junior Giugliano associazione sportiva dilettantistica, torna 30 anni dopo con gli stessi propositi, forte dei valori che ognuno dei fondatori si porta dietro, molti dei quali acquisiti in quegli anni; propositi di Insegnare a bambini e ragazzi, che si avvicinano a questo sport (forse il più bello del mondo) i valori che ognuno di loro porterà con se per il resto della vita; di INSEGNARE loro il rispetto per gli altri, per le regole e  per gli avversari da non considerare nemici, ma soggetti dai quali c’è  sempre qualcosa da imparare, e soprattutto con lo scopo di insegnare che lo sport, nella fattispecie il calcio, va inteso quale scuola di vita. L’altro obiettivo è sicuramente l’aspetto tecnico, mettere persone competenti e qualificate che lavorino per la crescita del singolo ragazzo, curando i particolari e seguendo ogni fase del percorso tecnico con professionalità e passione, interagendo e stimolando i bambini in modo da tirare fuori il loro meglio, e far partecipe le famiglie in tutte le fasi della crescita. Il nostro obiettivo non è quello di “vendere illusioni”, ma di dare ad ogni singolo bambino, la possibilità di vivere un sogno, di essere protagonista e soprattutto di calcare un campo verde sempre con il sorriso e l’allegria, perché di sicuro non tutti diventeranno calciatori di professione, lo dicono le statistiche non lo diciamo noi,  ma di certo trasmetteremo loro dei valori importanti che li aiuteranno nella loro crescita. La nostra vittoria:La gioia e l’entusiasmo dei piccoli nel venire al campo.La fiducia dei genitori riposta in noi affinchè tutto ciò accada. Impegno, amore, passione, determinazione,sacrificio. Da qui riparte il sogno. Da qui riparte la  scuola calcio Junior Giugliano IN BOCCA AL LUPO”.

Commenta per primo