Terra Fuochi, la teoria di De Luca: “Roghi dimezzati”, ma la verità è un’altra

09/05/2013 Roma, assemblea annuale di Rete Imprese Italia. Nella foto Vincenzo De Luca

“Il problema dei roghi nella Terra dei Fuochi è serio e complesso e lo affronteremo domani in una riunione in prefettura, ma possiamo già dire che i roghi si sono dimezzati dal 2012 al 2016”. Lo ha detto il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca a radio Kiss Kiss Napoli. De Luca ha spiegato che oggi nella sede della Regione si è svolta una riunione preparatoria a quella di domani mattina in Prefettura a Napoli, cui parteciperanno anche i vertici dei vigili del fuoco e gli amministratori della cosiddetta “Terra dei fuochi”. “Quello che accade in quell’area – ha detto De Luca – diventa immediatamente fonte di scandalo, poi magari ci sono roghi alla periferia di Roma e nessuno dice niente. Il problema è complesso e sappiamo che dobbiamo fare di più ma è la risultante di moltissimi comportamenti scorretti o illegali”.
Forse il presidente De Luca è un po’ distratto, ma i roghi non sono affatto dimezzati, la sua attenzione per questo problema sicuramente sì

Commenta per primo