Terrore in centro a Sant’Antimo. Malvivente rapina e tenta di sequestrare due 18enni

Sotto la minaccia di un coltello si è fatto consegnare due orologi, un iPhone, 150 euro e altri oggetti d'oro

SANT’ANTIMO. Sono ancora sotto choc per l’accaduto. A 15 ore di distanza dall rapina, negli occhi delle due vittime c’è ancora tanta, ma tanta paura. Erano da poco passate le 19 di sabato quando due diciottenni della zona sono stati avvicinati da un coetaneo in sella ad uno scooter.

I due si trovavano all’angolo tra via Roma e via Arenella, in pieno centro cittadino a Sant’Antimo, quando si è affiancato il malvivente che ha cominciato a fare una serie di domande, prima di tirare fuori il coltello. ”Datemi tutto quello che avete, subito” Ha esclamato il balordo che in pochi secondi è riuscito ad impossessarsi di due orologi, un’iphone, 150 euro in contanti ed altri gioielli.

Sembrava tutto finito ma il malvivente voleva cautelarsi e quindi, sotto la minaccia del coltello, ha preteso che uno dei due ragazzini salisse con lui in moto, per evitare che l’altro avvisasse le forze dell’ordine. Dopo qualche secondo ha però cambiato idea e dopo aver costretto i due malcapitati a voltarsi, per evitare che annotassero la targa del mezzo, si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Commenta per primo