Tumore fulmineo: mamma romina stroncata in appena due mesi

Era stata ricoverata il 5 gennaio in pneumologia a Dolo per una polmonite ma poi le è stato diagnosticato un male, il tumore, che esattamente due mesi dopo l’ha strappata all’affetto dei suoi cari mentre si trovava ricoverata nel reparto di oncologia dell’ospedale di Mirano. Romina Miele è morta nel pieno della vita a 39 anni, dopo essersi formata una famiglia tutta sua con il marito Nicola Barison e il piccolo Mattia che di anni ne ha appena 3 e nella sua innocenza non si rende ancora conto che la mamma non c’è più. Ma tutti i famigliari non riescono a capacitarsi della rapidità della malattia, che in appena due mesi ha portato via Romina nonostante i medici ed il personale infermieristico della pneumologia di Dolo e dell’oncologia di Mirano si siano prodigati per salvarla.

Commenta per primo