UN ANNO DI POZIELLO SINDACO – Guarino (Udc): “Ricucire lo strappo con la minoranza”

“In questo primo anno abbiamo posto le basi per il futuro, ma ritengo che alcune cose vadano corrette per il buon funzionamento dell’amministrazione”. È questo il pensiero di Andrea Guarino, consigliere comunale eletto nella civica ‘Giugliano Libera’ a sostegno del sindaco Antonio Poziello ed oggi referente cittadino del partito UDC. L’esponente di maggioranza esprime le sue considerazioni sui primi 365 giorni di questa amministrazione.

“Sono state poste le basi per il futuro, presentando progetti per attingere fondi e per cercare di migliorare la città. Facendo un bilancio, va detto che si poteva fare sicuramente di più, anche perchè tutto è migliorabile. Le cose che vanno corrette secondo il mio parere – afferma Guarino – sono due: il rapporto con la minoranza, ma questo va ricucito da entrambe le parti, ed una comunicazione ed un impegno maggiore di alcuni assessori.
Inoltre
– continua – avremmo potuto fare in alcuni punti un bilancio più equo, visto che personalmente ritengo che si poteva prevedere qualcosa per il turismo, ma a questo si può rimediare, e ci impegneremo come partito in tal senso”.

Dopodichè, Guarino traccia un bilancio personale sulla sua esperienza come presidente della commissione legalità e trasparenza. “Personalmente sono soddisfatto per il lavoro svolto dalla Prima Commissione di cui ho l’onore e l’onere di presiedere. Devo ringraziare tutti i componenti sia di maggioranza che di opposizione, in quanto ritengo che sono persone preparate e colte. Insieme si riesce a lavorare in sintonia, seppure non condividendo la visione politica, come giusto che sia. Tanto è vero che oltre ad aver preso provvedimenti, tipo streaming, atti ad il buon funzionamento della macchina amministrativa, ci accingiamo, a breve, a visionare il regolamento Tosap, e vi assicuro – conclude il consigliere Udc – che ci saranno delle novità importanti per i commercianti”.

Commenta per primo