Aveva in valigia oltre 300 mila euro in contanti, sequestrati dalla Polizia

Stava tentando illecitamente di esportare circa 300 mila euro in contanti, soldi non dichiarati.
Protagonista, un nigeriano residente a Verona in partenza nei giorni scorsi dall’aeroporto Marconi di Bologna per il suo Paese e sorpreso dai funzionari dell’ufficio delle Dogane, con la collaborazione della Gdf. Il passeggero è stato trovato con 18 mila euro nascosti nel bagaglio a mano e altri 296 mila nella valigia imbarcata. Secondo le norme che prevedono l’obbligo di dichiarare trasferimenti di contanti pari o superiori a 10 mila euro, si è proceduto al sequestro del 50% della somma. Qualche giorno dopo lo straniero è stato nuovamente scoperto mentre provava ad imbarcarsi nascondendo nel bagaglio in stiva 96.000 euro, probabilmente una parte della somma che gli restava: anche la metà di questo importo è stata sequestrata. Nei primi 40 giorni del 2016 arriva a 800 mila euro la somma dei contanti non dichiarati intercettati in dogana al Marconi.

Commenta per primo