Ventiquattrenne incinta muore in un incidente: l’Addio del fidanzato ha commosso il web

Quanto la morte sopraggiunge improvvisa, portandoti via una persona cara, tutto ciò che ti resta è la consapevolezza di non essere riuscito a parlare un’ultima volta con lei, di non essere riuscito a dirle ciò che sentivi nel tuo cuore.

Vorresti tornare indietro, ti basterebbero anche solo pochi minuti per poterle dare quell’ultimo saluto che con prepotenza il destino ha voluto negarti.

Ma sai benissimo che ciò non può accadere, allora ti aggrappi a qualunque cosa ti sia di conforto e affidi quelle parole che non sei mai riuscito a pronunciare ad un amico, un diario o ad internet e ai moderni social.

Brandon Forseth ha scelto quest’ultimo mezzo di comunicazione per dare il suo ultimo saluto alla fidanzata Kylee Bruce, che lui affettuosamente chiamava Ky, e al piccolo, o la piccola, che la giovane portava in grembo.

Brandon e Kylee vivevano insieme a Bend, cittadina statunitense situata nella contea di Deschutes, nello Stato dell’Oregon.

Entrambi aspettavano trepidanti che Ky raggiungesse la 20° settimana di gestazione per poter così conoscere il sesso del nascituro ed annunciare in modo sorprendente la loro dolce attesa ad amici e parenti.

Purtroppo la 24enne incinta muore in seguito ad un incidente stradale avvenuto pochi giorni prima dello scorso Natale, per l’esattezza il 20 dicembre del 2016, e con lei anche il bebè che cullava nel suo ventre da 18 settimane.

 

Una tragedia che ha gettato Brandon nello sconforto che, nel tentativo di dare sollievo al suo cuore ormai distrutto dal dolore, ha postato sul suo profilo facebook una lunga e struggente lettera indirizzata ai suoi due angeli.

<<Mi hai fatto promettere di non annunciare al mondo l’arrivo del nostro bambino fino a quando, a 20 settimane, non avremmo scoperto il sesso. Volevamo realizzare un divertente video da condividere con tutti […] Non ho potuto fare a meno di dirlo ad alcuni familiari ed amici intimi, al solo pensiero sorrido e dico, mi dispiace, ma ero troppo eccitato>>.

Brandon racconta che la 24enne incinta muore insieme al piccolo che portava in grembo e di aver perso in un solo istante le persone più importanti della sua vita, coloro che rappresentavano il suo magnifico futuro.

<<Viviamo in un mondo crudele e incerto. Un mondo che decide di prendere la vita di un’anima pura, bella, innocente… Farei volentieri a cambio con te, se potessi>>.

Parole che arrivano dritte al cuore di chi legge, che lasciano trasparire tutto il suo dolore, una lacerante fitta al cuore e all’anima.

Commenta per primo